Libri


Questa area sarà riservata sia ai libri che ho scritto in prima persona che ai libri scritti da qualche amico; ma anche a libri che secondo il mio parere andrebbero assaporati da tutti attraverso la loro lettura oppure a qualche interessante audio libro.

Credo che ogni uomo dovrebbe scrivere il  libro della sua vita. Non tanto per cercare un improbabile successo editoriale in termini economici, ma per poter avere con sé una bussola che possa orientarlo quando, tra i meandri della memoria, qualche ricordo svanisce distorcendo la verità dei fatti realmente accaduti. Ai miei tempi si usava tenere un diario dove si riversavano i simboli degli amori giovanili, reali o platonici.

Avevamo l’esempio del “giornalino di Gianburrasca”, un mangia dischi, una chitarra, tanta creatività e altrettanta energia. Chissà perchè, crescendo abbiamo cambiato le nostre più sane abitudini ed è anche per questo motivo, che ci è così difficile scoprire i demoni che si nascondono in noi. E non abbiamo nemmeno più con noi il diario o il giornalino di Gianburrasca a ricordarci la verità; ci restano solo dei vaghi ricordi sfumati nelle nebbie  Kronos.

 

Quando volgo lo sguardo al passato, ho la certezza che, per il mio divenire, per la mia natura umana, non vale la regola di pormi un obiettivo e di perseguirlo a tutti i costi. Se e quando lo faccio, oppure quando l’ho precedentemente fatto, la sorte mi ha sempre punito. A volte portandomi verso il completo fallimento delle mie iniziative mediante malattie e/o persino con interventi chirurgici, che mi costringevano a quella resa forzosa che in salute non avrei mai accettato. La logica e l’esperienza mi hanno fatto capire che io devo soltanto seguire con amore le mie passioni ed affidarmi completamente all’universo, tutto il resto, ciò che è meglio che accada per me stesso, fluisce da solo armonicamente. Basta saper accettare il fatto che ogni traguardo ha bisogno del suo giusto tempo prima di essere raggiunto, e riconoscere con onestà che molto spesso, le nostre illusioni in termini di realizzazione temporale sono troppo ottimistiche. Oppure rendersi conto che non sempre ciò che intraprendi è conforme alla tua missione dell’anima. Naturalmente quando ero più giovane la pensavo in modo diametralmente opposto.

Ora buona parte della mia giornata scorre davanti al pc per raccontare, in vari ambiti letterari, quello che ho dentro e che sento l’impulso di condividere. Quindi in questa sezione desidero presentarvi tutti i miei libri, e raccontarvi in parte anche tutte quelle esperienze che ho vissuto in campo editoriale tramite i miei magazine  relativi al mondo del tatuaggio.

Articoli recenti

link to Magazine

Magazine

Mai e poi mai, sino a qualche anno fa, avrei pensato che sarei diventato il direttore responsabile di varie riviste del settore riservate agli amanti del tatuaggio! Quasi per un magico gioco, fatto...